• Apriamo di notte le stazioni ferroviarie

    Da Bergamonews.it:

    Otto senzatetto morti assiderati, Scandella: “Apriamo di notte le stazioni ferroviarie”

    Jacopo Scandella, consigliere regionale del Partito Democratico, scrive: “Otto senzatetto sono morti assiderati. Abbiamo chiesto di aprire loro le stazioni in queste notti di freddo, perché nessuno debba più morire così”. Jacopo Scandella, consigliere regionale del Partito Democratico, scrive: “Otto senzatetto sono morti assiderati. Abbiamo chiesto di aprire loro le stazioni in queste notti di freddo, perché nessuno debba più morire così”. Il gruppo regionale del Pd ha, infatti, depositato in Regione una mozione urgente per l’apertura delle stazioni ferroviarie ai clochard per la fase di emergenza freddo. Proprio nella mattina di martedì 10 gennaio, durante la seduta di Consiglio regionale, il Pd chiederà di discuterla. Si tratterebbe di una soluzione di emergenza e temporanea per ovviare alla mancanza di posti letto nei dormitori e per quelle persone che rifiutano l’accoglienza in queste strutture. Con la mozione il Pd chiede a Maroni di intervenire sulla controllata FNM e su RFI perché deroghino, fino a quando dureranno le temperature particolarmente rigide, alle disposizioni che prevedono l’allontanamento dei senzatetto dalle stazioni. Nello stesso periodo va anche garantito l’accesso alle associazioni e agli enti che si occupano di assistere queste persone e di tentare di indirizzarle a strutture di accoglienza dedicate.


    Foto di Jonathan Denney da UnSplash.com (https://unsplash.com/search/cold?photo=tDTTfPRR-uM)

    Foto di Jonathan Denney da UnSplash.com (https://unsplash.com/search/cold?photo=tDTTfPRR-uM)