• Garanzia Giovani, servono più pubblicità e monitoraggio Regione Lombardia

    La Lombardia è al primo posto nella classifica delle regioni che attraggono ragazzi in cerca di un futuro e provenienti da fuori dei suoi confini, e al terzo posto per numero complessivo di richieste di iscrizione a Garanzia Giovani. Ma è ancora solo nona, in questa ideale classifica, per lombardi iscritti al programma di inserimento lavorativo. Tra questi, inoltre, la stragrande maggioranza appartiene alla categoria meno problematica, ovvero quella già in grado di utilizzare altri strumenti per ottenere stage o collocazione lavorativa. Sono tutti dati emersi ieri, giovedì 6 novembre 2014, durante l’incontro, in VII Commissione Formazione, con l’assessore regionale al Lavoro Aprea, proprio sul tema dell’utilizzo dello strumento Garanzia Giovani.

    “Dall’analisi di alcuni dati, illustrati dall’assessore e dal suo dirigente, è emerso anche che, a fronte di un numero di richieste elevate, solo una minima parte viene soddisfatta tramite colloquio con l’operatore, e di queste ancora troppo poche sono quelle che hanno come esito una collocazione lavorativa o di tirocinio”, fa sapere Jacopo Scandella, consigliere regionale del Pd.

    “Non si può parlare di un fallimento dello strumento, soprattutto in Lombardia, ma andrebbe pubblicizzato maggiormente, anche perché fa riflettere il numero basso di giovani lombardi che riesce ad attrarre – aggiunge Scandella –. Inoltre, è necessario comunicare e divulgare il più possibile questa modalità di cui i giovani possono godere per essere inseriti nel mondo del lavoro, ma è fondamentale attuare anche un continuo monitoraggio che permetta di analizzare le caratteristiche e le esigenze di coloro che vi si rivolgono, al fine di evitare la loro dispersione lungo il percorso”.

    Su questi punti, l’assessore ha già anticipato una risposta in Commissione, “sostenendo che il Ministero abbia avocato a sé i finanziamenti europei per la comunicazione e annunciando un monitoraggio costante dei risultati lombardi di Garanzia Giovani: oltre al report nazionale già pubblicato da qualche settimana, dunque, la Aprea ha detto che d’ora in poi, ogni venerdì, ce ne sarà uno lombardo sul sito della Regione. Staremo a vedere e controlleremo”, annuncia il consigliere Pd.