Attività sportiva: bisogna agevolare gli atleti e le famiglie nella ripresa

Famiglie

Settembre 3, 2021

“Con la ripresa della scuola riprendono anche le attività sportive e al momento, nella nostra regione, c’è ancora molta confusione sulle procedure da seguire. Gli atleti che sono risultati positivi al Covid devono infatti sottoporsi ad esami aggiuntivi – come l’ecocardiogramma color doppler a riposo – per poter ottenere l’idoneità sportiva, e a poche settimane dall’inizio della stagione questo significa doversi rivolgere privatamente e caricare le famiglie di altri costi. Per tutti gli atleti, invece, esistono misure non uniformi adottate dalle diverse società e nei diversi territori, che creano ulteriore disagio. È per questo che martedì chiederemo a Regione Lombardia di fare chiarezza sulle procedure vigenti e sulle iniziative previste per una ripresa in sicurezza. Chiederemo, inoltre, di intervenire per agevolare le famiglie costrette a sostenere i costi di tamponi, test e visite diagnostiche, prevedendo anche rimborsi e incentivi per le famiglie a basso reddito”. Così il consigliere regionale del Pd in Regione Lombardia Jacopo Scandella annuncia l’interrogazione a risposta immediata che presenterà martedì, durante il question time del Consiglio regionale.

“Oltre a garantire un benessere psico-fisico, lo sport rappresenta un importante momento di socialità per i ragazzi e le ragazze – conclude Scandella -. A maggior ragione, dopo un anno nel quale moltissimi non hanno potuto praticarlo, è necessario che la Regione intervenga per incentivarne e facilitarne la pratica, soprattutto tra i più giovani”.

Ultime news