Famiglia: bisogna invertire la rotta

Famiglia

Maggio 14, 2021

Nella giornata degli Stati generali della natalità e alla vigilia della giornata internazionale della famiglia, Fabio Pizzul e Jacopo Scandella, rispettivamente capogruppo e consigliere regionale del Pd in Lombardia, ribadiscono l’importanza, oggi più che mai, di sostenere le famiglie con figli, proponendo alcune iniziative che possono favorire una netta inversione di rotta rispetto ai dati, sempre più allarmanti, che riguardano le nuove nascite.

“Un paese senza figli è un paese senza futuro. È da questo principio che nasce l’esigenza di sostenere le famiglie, in particolar modo le giovani donne – sottolineano Scandella e Pizzul – nei primi anni di vita dei figli. Gli ultimi dati sono allarmanti, nel 2020 abbiamo raggiunto il minimo storico dall’Unità d’Italia, con un calo del 3,8% delle nascite: quasi 16 mila in meno rispetto al 2019, visto che nel 2020 sono stati iscritti soltanto 404.104 bambini e anche i numeri del 2021 non sono confortanti. La pandemia ha inferto un duro colpo a una situazione che già non era molto incoraggiante, aumentando esponenzialmente le incertezze economiche e la mancanza di fiducia. Ora, però, con le risorse del Recovery Plan e con il desiderio di ripartire, possiamo, dobbiamo, ricominciare a pensare positivo”.

“Come gruppo regionale sfrutteremo tutte le occasioni per fare in modo che la nostra regione sia sempre più a misura di famiglie con figli – ribadiscono gli esponenti dem – a partire dalla nuova legge sui giovani che, a detta dell’assessore Bolognini dovrebbe essere approvata entro l’anno”.

“Dal punto di vista economico serve potenziare l’assegno unico universale e agevolare l’accesso agli asili nido – spiegano Pizzul e Scandella – mentre dal punto di vista culturale sarebbe importante introdurre il principio della condivisione delle incombenze domestiche tra uomini e donne e prevedere maggiori servizi territoriali, come per esempio la creazione di nuovi spazi per la gestione dei neonati – i cosiddetti Baby Pit Stop – e l’incremento delle certificazioni Family per tutte quelle attività pubbliche ed economiche che favoriscono le famiglie con bambini”.

Milano, 14 maggio 2021

Ultime news