IN VIA SPERIMENTALE TEST PRENATALI NON INVASIVI GRATUITI, APPROVATO NOSTRO EMENDAMENTO

Sanità

Luglio 28, 2021

“In Lombardia, in via sperimentale, saranno garantiti gratuitamente, alle donne in gravidanza, i test prenatali non invasivi”. Lo fanno sapere i consiglieri regionali del Pd Jacopo Scandella e Pietro Bussolati, in seguito all’approvazione di un emendamento al bilancio di assestamento, discusso ieri in consiglio regionale.
“Il Non invasive prenatal testing (Nipt) è un test prenatale non invasivo – spiegano i consiglieri – si tratta di un prelievo del sangue che già alla decima settimana di gravidanza consente di prevedere alcune alterazioni dei cromosomi. Il test si stima possa ridurre del 50% il ricorso a esami più invasivi e più rischiosi, come villocentesi e amniocentesi, riducendo così i rischi per le donne e le spese per la Regione”.
“Fino ad oggi, questo tipo di test era a totale carico delle pazienti e il suo costo arrivava fino a mille euro – sottolineano Scandella e Bussolati -. Ora, finalmente, la Regione ha accolto la nostra richiesta che era già contenuta in due ordini del giorno approvati dall’aula il 17 dicembre 2019 e il 28 luglio 2020, e ha avviato una fase sperimentale in cui i test, come accade già da anni in Emilia-Romagna, saranno garantiti gratuitamente alle donne in gravidanza”.

Milano, 28 luglio 2021

Ultime news