L’agricoltura di montagna va difesa e sostenuta

Montagna

Marzo 15, 2021

“Il bando in favore dell’agricoltura di montagna che la Regione aprirà mercoledì è una buona notizia per un settore che dimostra di tenere più di altri nelle nostre valli e ha visto negli ultimi anni un aumento di addetti anche tra i più giovani. Il sostegno è fondamentale perché coltivare e allevare in montagna comporta difficoltà che rendono minori gli introiti e più fragili le aziende, particolarmente esposte rispetto ad annate storte o eventi sfavorevoli. Questo bando, che andrebbe presto dotato di maggiori risorse, è un primo passo nell’ottica di una remunerazione dei cosiddetti “servizi ecosistemici”, cioè il lavoro di sistemazione del bosco, dei pascoli, degli alpeggi, e di tutto ciò che è funzionale al mantenimento di territori che senza qualcuno che se ne curi sarebbero condannati all’abbandono e al rischio di erosione e dissesto. Questi contributi sono realtà in altri stati dell’arco alpino e devono concretizzarsi anche da noi. Mantenere e potenziare l’attività agricola in montagna è decisivo anche in questo senso, oltre che per la qualità dei prodotti che lì vi si possono trovare”.
Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Jacopo Scandella in merito alla notizia dell’apertura imminente del bando regionale in favore dell’agricoltura di montagna.

Milano, 15 marzo 2021

Ultime news