Sanità: la maratona finisce qui, ora si vota

Sanità

Novembre 26, 2021

“L’illustrazione della nostra proposta alternativa per la sanità lombarda finisce qui. Abbiamo parlato per quasi 40 ore in tre settimane di seduta, spesso davanti ai banchi della maggioranza ostentatamente vuoti tranne alcune lodevoli eccezioni, formulando centinaia e centinaia di proposte per rendere la sanità lombarda più attenta e vicina ai cittadini e più equilibrata nel rapporto con gli ospedali privati. Non eravamo intenzionati a fare ostruzionismo ma a portare le nostre ragioni, e così abbiamo fatto, riempiendo i nostri interventi di analisi e proposte. Ora la parola passa all’Assemblea e alle votazioni, e inevitabilmente avremo una maggioranza di centrodestra che si imporrà. Ma la nostra battaglia ora esce dall’Aula del Consiglio e va tra i cittadini, a cui spetterà decidere per il futuro della nostra Regione tra poco più di un anno.”

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Jacopo Scandella alla fine della terza settimana di discussione generale della riforma sanitaria firmata dal presidente Fontana e dalla vicepresidente Moratti. Da domani, lunedì 29 novembre, saranno in votazione i quasi 2.000 emendamenti e 7.000 ordini del giorno.

Ultime news

Lombardia