SCANDELLA (PD): "SUBITO I RISTORI AI MAESTRI DI SCI E AI LAVORATORI DELLA MONTAGNA”

Montagna

Jacopo Scandella

Febbraio 26, 2021

Gruppo consiliare del Partito Democratico in Regione Lombardia
Comunicato Stampa

Ristori e misure compensative per aiutare i 600 maestri di sci e tutti quei lavoratori rimasti a casa dopo la chiusura degli impianti, e una politica nazionale e regionale per salvare la montagna da una morte che sembra ormai certa. È quanto chiede il consigliere regionale del Pd Jacopo Scandella che interviene a sostegno del presidio organizzato questa mattina, davanti al Comune di Bergamo, dei rappresentanti di 22 scuole sci della provincia bergamasca.

“Agli annunci devono seguire i fatti e lo Stato e la Regione Lombardia devono adoperarsi al più presto per erogare ristori certi, immediati e proporzionati – aggiunge Scandella – La situazione sanitaria è ancora molto difficile, quindi non ha senso illudere su aperture che, a questo punto, non ci potranno essere. Bisogna piuttosto intervenire con i giusti indennizzi e con le risorse necessarie per la sopravvivenza della montagna che ora più che mai ha bisogno della massima attenzione”.

Elena La Mura
Ufficio stampa Gruppo PD
Consiglio regionale della Lombardia

Ultime news

Sanità

Giugno 10, 2021