• Nuovi treni: “Assolutamente necessari, ma quando li vedremo?”

    Gruppo consiliare del Partito Democratico in Regione Lombardia

    Comunicato Stampa

    NUOVI TRENI, SCANDELLA (PD): “ASSOLUTAMENTE NECESSARI, MA QUANDO LI VEDREMO?”

    E’ stato approvato oggi in commissione Bilancio un emendamento all’assestamento, proposto dall’assessore Garavaglia, che prevede investimenti per l’acquisto di 160 nuovi treni e per un totale di circa 1 miliardo e 600 milioni di euro.

    “Di fronte agli enormi disagi che stanno subendo i pendolari in questa calda estate 2017, Maroni ha giocato la carta dell’acquisto di nuovi treni direttamente da parte di Regione Lombardia? Molto bene, verrebbe da dire – commenta a caldo il consigliere PD Jacopo Scandella che, entrando nel merito della questione, specifica – ma l’acquisto è finanziato dal 2017 al 2032, per un ammontare di 30 milioni nel 2017, 35 nel 2018 e 2019, per cui 100 milioni (10 nuovi treni) nei primi tre anni e gli altri fra il 2020 e il 2032”.

    “In secondo luogo – aggiunge Scandella – con questo appostamento di bilancio, Regione Lombardia esaurisce la sua capacità di fare altri investimenti. Se si fosse seguito, quattro anni fa, il nostro suggerimento di indire una gara europea per il contratto di servizio ferroviario (che la Giunta ha invece preferito affidare direttamente a Trenord, con i risultati che possiamo sperimentare tutti i giorni…), si sarebbe potuto inserire nel capitolato la possibilità di acquistare il nuovo materiale rotabile a carico del vincitore, attraverso un vero e proprio piano industriale”.

    “E, soprattutto, credo che legittimamente i pendolari delle linee bergamasche vorrebbero sapere se i nuovi treni arriveranno nel 2017/2018 o se invece dovranno attendere il 2029/2030…”– conclude il consigliere dem.

    Milano, 11 luglio 2017