• Qualità dell’aria, Scandella (PD): “La situazione è ancora critica, ma grazie al PD arrivano incentivi per l’acquisto di auto a basse emissioni”

    “L’assessore Cattaneo in questi giorni ha fatto diverse dichiarazioni sostenendo che in Lombardia la qualità dell’aria, nel suo complesso, è migliorata. E’ vero, ma purtroppo non possiamo ancora dire di essere usciti dall’emergenza*. La situazione relativa all’inquinamento dell’aria nella nostra regione continua a rimanere critica, come riportano gli ultimi monitoraggi che testimoniano il persistente superamento dei limiti previsti dalle disposizioni in vigore. Qualcosa è stato fatto, ma non è ancora abbastanza”.

    Lo dice il consigliere regionale del PD Jacopo Scandella che, in riferimento all’assestamento di bilancio votato in aula consiliare alla fine di luglio, spiega: “Come gruppo abbiamo formulato numerose proposte, anche immediatamente attuabili, tra cui la pubblicazione di un bando nel 2019 che prevedesse contributi ai privati per l’acquisto di auto a basse emissioni, con l’obiettivo di rafforzare gli incentivi introdotti a livello nazionale dalla legge di bilancio 2019”.

    “Una buona notizia – dice Scandella – perché in questo modo la transizione ecologica diventa sempre più alla portata di tutti. Infatti, nella delibera XI/2090, approvata lo scorso 31 luglio, si prevedono contributi per incentivare la rottamazione dei veicoli inquinanti da sostituire con auto a basse emissioni. Per i veicoli a benzina fino a Euro2 e per i veicoli diesel fino a Euro 5, è previsto un incentivo che arriva fino a 8mila euro per l’acquisto di un’auto elettrica e scende a seconda delle emissioni della nuova auto. Si tratta di contributi cumulabili con quelli statali e per il 2019 sono stati stanziati 5 milioni di euro.”.