• Regione investa più risorse per gli studenti universitari

    Regione Lombardia non investe risorse sufficienti per garantire servizi universitari e copertura totale delle borse di studio. Lo denunciano i consiglieri regionali del Pd che sul tema hanno presentato un’interrogazione a risposta immediata, trattata nella seduta odierna del Consiglio regionale.

    “Mentre la Cina sforna ogni anno 8 milioni di laureati, la Lombardia non garantisce la borsa di studio nemmeno per tutti gli studenti che hanno i requisiti di merito e di reddito – fa sapere Jacopo Scandella, consigliere regionale del Pd e primo firmatario della qt –. E questo perché la Regione investe da anni la miseria di 687mila euro, a cui si aggiungono le risorse statali e le tasse che le famiglie pagano per far studiare i propri figli e che finanziano in larga parte i servizi universitari per gli studenti stessi”.

    La Giunta ha annunciato che presenterà, in fase di assestamento di bilancio 2018, un aumento di stanziamento per arrivare a una maggiore percentuale di copertura rispetto agli studenti idonei. “Un impegno che ci fa ben sperare, ma sul quale vigileremo attentamente”, conclude il consigliere Pd.

    Milano, 22 maggio 2018