• “In Regione Lombardia serve un cambio culturale e normativo”

    Gruppo consiliare del Partito Democratico in Regione Lombardia

    COMUNICATO STAMPA

    Consumo di suolo
    SCANDELLA (PD): “IN REGIONE LOMBARDIA SERVE UN CAMBIO CULTURALE E NORMATIVO”Visualizza articolo

    “Le preoccupazioni di Legambiente e Coldiretti sono pienamente giustificate perché riportano la realtà di consumo di suolo che in Lombardia ha raggiunto dimensioni enormi”, commenta così Jacopo Scandella, consigliere regionale del Pd, la notizia che in poco più di 60 anni ogni cittadino lombardo ha perso metà della sua quota di prati e aree coltivate, secondo un’analisi di Legambiente e Coldiretti, appunto.

    “La crisi economica ha rallentato il consumo di suolo, ma in questa legislatura Regione Lombardia non ha stimolato né un cambio culturale, né una riforma della legge urbanistica tale da giustificare ottimismo rispetto a un migliore utilizzo del suolo e a una salvaguardia dei terreni destinati all’agricoltura”, continua Scandella.

    “Per noi è fondamentale che si facciano convergere tutte le risorse economiche e tutte le semplificazioni burocratiche attorno all’obiettivo della riqualificazione del patrimonio edilizio esistente”, conclude il consigliere Pd.

    Milano, 6 settembre 2017