• Report settimana 12-16 Giugno 2017

    I Commissione

    Non si è riunita.

     

    II Commissione

    La Commissione ha approvato a maggioranza il PDL n. 0349 (di revisione delle procedure in materia di istituzione di nuovi Comuni e di modifica delle circoscrizioni comunali). In ordine poi ai tre provvedimenti afferenti fusioni di Comuni (PP.d.L. nn. 0343, 0345 e 0346), per tutti è stata approvata all’unanimità la proposta di indizione di referendum consultivo.

     

    III Commissione

    Approvato a maggioranza il progetto di legge che dispone l’istituzione della Giornata regionale per la lotta alla tossicodipendenza, già celebrata a livello mondiale e nazionale il 26 giugno. Per conoscere la data in cui tale ricorrenza sarà introdotta in Lombardia occorrerà attendere la seduta d’Aula del 27 giugno, quando la proposta sarà sottoposta all’approvazione definitiva del Consiglio. Il PD ha espresso un voto di astensione, poiché, sebbene si sia sicuramente favorevoli ad ogni iniziativa contro la tossicodipendenza, soprattutto in ambito educativo e formativo, l’istituzione di un’ulteriore giornata regionale, in aggiunta a quella mondiale e nazionale, pare inutile e può creare confusione. A seguire l’illustrazione della risoluzione in merito alle strutture residenziali e semiresidenziali terapeutico riabilitative dedicate alla neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza (NPIA) con cui si impegna la Giunta: 1. ad incrementare la disponibilità di risorse al fine di  rispondere concretamente ai bisogni emergenti dei giovani pazienti lombardi, con particolare attenzione agli interventi precoci; 2. a riconsiderare l’attuale sistema di accreditamento e contrattualizzazione di queste strutture con riferimento alla determinazione del corrispondente budget sulla base del fabbisogno della singola ATS, al fine di ridurre l’accesso extra-regione, nonché di evitare il rischio di chiusura delle strutture presenti sul territorio lombardo; 3. ad istituire un gruppo di lavoro volto ad approfondire le problematiche della NPIA che coinvolga anche gli enti gestori. Rinviata l’audizione con la Direzione Generale welfare in merito alla carenza di Medici Medicina Generale (mozione 761).

     

    IV Commissione

    Par 136 Centri massaggi. Il relatore ha introdotto la proposta di regolamento recante i requisiti sanitari e di sicurezza per lo svolgimento dell’attività dei centri massaggi di esclusivo benessere. Provvedimento che fa seguito alla modifica della legge regionale 3/2012 in materia di artigianato e commercio avvenuta lo scorso mese di maggio nella legge di semplificazione. In sintesi descrive in dettaglio i comportamenti che il personale deve adottare nell’esercizio della attività, nonché i divieti relativi all’utilizzo di attrezzature ed apparecchiature e di tutti i dispositivi in uso nell’esercizio dell’attività di estetista. Come commissione abbiamo deciso di audire i diversi stakeholder durante la seduta di commissione in programma il 29 giugno prossimo.

    Gruppo di lavoro termalismo. Il relatore, dopo avere fatto sintesi di tutte le posizioni emerse durante le audizioni ed il focus group, ha presentato una bozza di progetto di legge volta a promuovere e valorizzare il termalismo lombardo. Nel provvedimento vengono affrontati tre aspetti sul quale fare leva per sollevare il destino dei centri termali: turismo, formazione professionale e sanità. Nel prossimo gruppo di lavoro analizzeremo nel dettaglio il testo e le relative proposte emendative che nel frattempo saranno arrivate.

    Audizione Ceme spa – Carugate (MI). Abbiamo audito le OO.SS, le Rsu e la proprietà in merito alla situazione occupazionale dello stabilimento di Carugate della Ceme Spa, azienda che produce valvole di sicurezza per elettrodomestici. Lo scorso 8 giugno la società ha avviato una proceduta di licenziamento collettivo per tutti i lavoratori del sito e la contestuale cessazione di ogni attività vista la necessità, a detta loro, di ridurre i costi ed efficentare di conseguenza l’intera organizzazione aziendale del gruppo. Come commissione abbiamo sollecitato l’amministratore delegato a ritornare sui suoi passi facendo leva sia sulla responsabilità sociale che sugli strumenti che Regione Lombardia offre nel campo delle attività produttive. Proposta purtroppo respinta al mittente, se ne parlerà in sede di trattativa sindacale.

     

    V Commissione

    Nel corso della seduta è stata approvata all’unanimità la PDA 55 “Determinazioni in ordine alle controdeduzioni alle osservazioni sul Piano territoriale Regionale d’area “Franciacorta”, adottato con DGR n. X/5833 del 18/11/2016. Il consigliere Scandella (PD) ha sottolineato la qualità del lavoro svolto dall’Assessorato rimarcando come la collaborazione tra gli enti territoriali sia il modello di intervento da perseguire nella programmazione su area vasta.

     

    VI Commissione

    In apertura audizione con il Comune di Lacchairella in merito alla richiesta e alla presentazione del progetto di ampliamento dell’impianto del Centro Integrato A2A. In seduta è stata approvata la Mozione 773 “Applicazione di nuove e migliori tecnologie disponibili per il monitoraggio ambientale e sanitario dell’aria e dei suoli”, dopo un lungo lavoro di approfondimento e accogliendo nel dispositivo le proposte al testo avanzate dalla Direzione Ambiente. Si è poi aperta la discussione sulla proposta di Risoluzione riguardante i criteri escludenti localizzativi basati sul calcolo del FP fattore di pressione.

     

    VII Commissione

    E’ stato votato il provvedimento sulle LINEE GUIDA PER INTERVENTI PER LA PREVENZIONE E IL CONTRASTO AL FENOMENO DEL BULLISMO E CYBERBULLISMO. Il Pd ha avanzato alcune osservazioni al documento proposto dalla Giunta: la mancanza di risorse da destinare alla realizzazione di campagne di sensibilizzazione e di informazione rivolte agli studenti e alle loro famiglie e la richiesta di garanzia di inclusione delle altre realtà associative e istituzionali da parte dell’istituzione scolastica in quanto capofila delle rete che attua progetti di contrasto al fenomeno. Nella linea B, infatti, si prevede che i progetti siano presentati da reti di scopo, di cui l’istituzione scolastica  può essere capofila. Questa esplicitazione deve garantire il coinvolgimento dei soggetti che operano in questo settore, sia enti, istituzioni sia associazioni. Il provvedimento è stato votato all’unanimità dai commissari. E’ stata rimandata alla seduta successiva la proposta di risoluzione in merito ALLA REGOLAMENTAZIONE COMPITI, RESPONSABILITÀ E PERCORSI FORMATIVI DEGLI EDUCATORI CINOFILI PROFESSIONISTI E ISTITUZIONE RELATIVO ALBO/ELENCO. Sul tema erano stati auditi diversi soggetti dall’Unione consulenti cinofili all’ordine dei veterinari. Come Pd avevamo segnalato: esigenza di percorsi per regolamentare il settore, si all’elenco o registro no all’albo per eccesso di costi, corsi troppo costosi lamentati dagli auditi. Si attende il testo revisionato per la prossima seduta.

     

    VIII Commissione

    Martedì: ha avuto luogo la seduta congiunta con la VI Commissione relativa alla MOZ n. 0811 (afferente linee guida per i Comuni per l’impiego dei fertilizzanti sui suoli, in particolare relativamente allo spandimento dei fanghi di depurazione), nel corso della quale si è discusso della stessa. Mercoledì: si è tenuta l’audizione con vari soggetti in ordine ai danni cagionati dal maltempo alle produzioni agricole.

     

     

    COMMISSIONI SPECIALI

     

    Situazione carceraria in Lombardia

    Seduta dedicata alla revisione della legge sulla tutela delle persone sottoposte a provvedimento giudiziario (lr. 8/2005). Illustrati dai vari gruppi gli emendamenti presentati. Come Partito Democratico abbiamo chiesto una maggiore integrazione degli strumenti informatici per la gestione dei dati sanitari, con l’implementazione della cartella clinica elettronica, il monitoraggio del numero dei posti disponibili presso le comunità riabilitative, un maggior supporto in ambito scolastico e formativo, l’eventuale istituzione della Consulta per le carceri. Nella seduta del 5 luglio previsto il voto agli emendamenti e all’intero articolato.

     

    Antimafia

    Seminario “I beni confiscati in Lombardia: geolocalizzazione e regolamenti comunali per l’assegnazione”.

     

    Rapporti tra Lombardia, Confederazione elvetica e Province autonome

    Non si è riunita.

     

    Riordino autonomie

    Non si è riunita.