• Report settimana 2 – 5 Maggio 2017

    I Commissione

    Non si è riunita.

     

    II Commissione

    Si è riunita la II Commissione per la discussione del pdl 339 (legge di semplificazione). Il provvedimento è stato approvato con i voti della maggioranza. I gruppi di minoranza si sono astenuti, nonostante l’approvazione di diversi emendamenti migliorativi durante l’iter del testo nelle varie commissioni, contestando il metodo di lavoro della maggioranza su una legge che ha sempre meno l’aspetto della semplificazione burocratica e sempre di più quello di una legge “omnibus”.

     

    III Commissione

    Non si è riunita.

     

    IV Commissione

    PAR 142 Turismo. Abbiamo espresso un voto di astensione al piano annuale della promozione turistica e dell’attrattività, documento previsto dalla recente nuova legge regionale volto a descrivere statisticamente l’andamento del turismo in Lombardia nel 2016 e a delinearne le strategie e le politiche per il 2017. Nonostante la maggioranza abbia accolto molte delle nostre osservazioni (in particolare sull’home sharing economy, termalismo, intermodalità, formazione del personale addetto ed integrazione con le politiche commerciali) sono rimasti nel testo molti aspetti negativi a partire della scarsa visibilità e notorietà del brand “In Lombardia” oltre che al flop dei nuovi Infopoint.

     

    V Commissione

    La Commissione ha discusso e votato il PDL n. 348 (in tema di disposizioni per la riduzione del consumo di suolo, modifiche art.5 norma transitoria l.r 31/2014). Numerosi gli emendamenti presentati dalle forze politiche sul testo originario della Giunta che ha ripreso integralmente le proposte ANCI. Al termine di una animata discussione, in cui il consigliere Scandella (PD) ha ricordato come il PDL sia il frutto del fallimento della 31/2014 sia sotto il profilo della tempistica di attuazione che sugli obiettivi di riduzione che non si sono verificati, il PDL è stato approvato con il voto di astensione del PD che si riserva di valutare, nel passaggio in aula consiliare per la definitiva approvazione, eventuali modifiche da parte della maggioranza per il voto finale.

     

    VI Commissione

    Audizioni. La prima con la Società Areexpo sulle bonifiche del sito espositivo. Di particolare interesse le audizioni di EFAR (associazione dei fanghisti), del CIC (compostatori) e di Legambiente sulla Mozione del M5S riguardante l’uso dei fanghi in agricoltura. La settimana prossima su questo tema sono in programma altre audizioni, tra cui DG Ambiente, DG sanità e Anci; potrebbe essere presente l’Assessore Terzi che, oltre ai fanghi, parlerà di Clima e monitoraggi dell’aria.

     

    VII Commissione

    E’ stato votato il provvedimento su “PROGRAMMA TRIENNALE PER LA CULTURA 2017 – 2019”. Il gruppo del Pd si è astenuto, posizione motivata da scarse risorse destinate all’ambito culturale, filone identitario eccessivo, un unico bando e per giunta in ritardo. Nelle scorse sedute il Pd aveva avanzato delucidazioni in merito al nuovo profilo professionale previsto per gli operatori dello spettacolo e soprattutto sulla nuova mission degli ecomusei, ma le risposte avute non sono state per nulla esaustive. L’astensione è stata data anche e soprattutto per scarsità delle risorse per la cultura lombarda, che non permettono di rilanciare il settore. Il “Programma operativo annuale per la cultura” è stato invece rinviato alla prossima seduta.

     

    VIII Commissione

    La Commissione, relativamente al PDL n. 348, (in tema di riduzione del consumo di suolo e di riqualificazione di quello degradato), ha espresso parere favorevole a maggioranza. Il gruppo del PD si è astenuto in attesa di conoscere eventuali emendamenti che verranno accolti in commissione referente. Rimangono perplessità su alcune questioni che riguardano il consumo di suolo agricolo.

     

     

    COMMISSIONI SPECIALI

     

    Situazione carceraria in Lombardia

    Non si è riunita.

     

    Antimafia

    Non si è riunita.

     

    Rapporti tra Lombardia, Confederazione elvetica e Province autonome

    Non si è riunita.

     

    Riordino autonomie

    Non si è riunita.