• Report settimana 2 – 6 Ottobre 2017

    I Commissione

    Non si è riunita.

     

    II Commissione

    Si è discusso il PDL n. 364 (in tema di interventi di assistenza alle vittime del terrorismo) ma, per divergenze interne alla maggioranza e per l’assenza dell’assessore Bordonali, non si è proceduto con la votazione degli emendamenti. Il Presidente della commissione ha chiuso la seduta chiedendo agli uffici la redazione di un progetto di legge analogo ma con riferimento alle vittime del dovere che dovrà essere discusso parallelamente.

     

    III Commissione

    Audizione con l’assessore Gallera e il direttore generale di Areu in merito alla riorganizzazione del trasporto dei soggetti dializzati. L’incontro fa seguito all’audizione con i rappresentanti di Aned Lombardia sulle criticità riscontrate dai pazienti sottoposti a frequenti trattamenti dialitici. Gallera ha assicurato che entro poche settimane la Giunta approverà una delibera con cui si individuerà un nuovo modello per la gestione del servizio. Il provvedimento attribuirà ad Areu il compito di coordinare la gestione del trasporto dializzati con la selezione degli operatori che lo gestiranno, oltre all’impegno a verificarne l’appropriatezza. Questa nuova modalità dovrebbe permettere di avere informazioni in tempo reale, consentendo anche di intervenire con tutta la flotta (incluse le ambulanze del 118) in caso di ritardi e disfunzioni. Nella successiva seduta, si è avviato l’esame del  PDL n. 365 Disposizioni per l’adeguamento dell’ordinamento regionale ad alcuni decreti legislativi in ordine alla disciplina della Conferenza dei servizi e ai regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti e a ulteriori misure di razionalizzazione. Previsto per la prossima settimana l’espressione del parere.

     

    IV Commissione

    Si è discusso del PDL n. 0367 (di promozione e valorizzazione del termalismo lombardo). Si è poi tenuta l’audizione con vari soggetti in ordine alla situazione occupazionale dell’Azienda ex “Alstom Power” di Sesto San Giovanni (MI).

     

    V Commissione

    Si sono svolte le audizioni congiunte con la VI Commissione Ambiente sul  PAR 143 (Regolamento recante criteri e metodi per il rispetto del principio dell’invarianza idraulica ed idrologica, ai sensi dell’art. 58 bis della l.r. n. 12/2005 – Legge per il governo del territorio).  ANCI Lombardia, ANCE Lombardia, URBIM, UTILITALIA, Ordine dei Geologi della Lombardia, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano, Legambiente Lombardia, WWF Lombardia e CONFSERVIZI CISPEL Lombardia hanno dato un giudizio complessivamente positivo sul provvedimento non mancando di sottolineare alcune criticità che verranno approfondite nel corso della prossima seduta di Commissione.

     

    VI Commissione

    Audizione congiunta con V Commissione.

     

    VII Commissione

    Si è tenuta l’audizione con lAssessore alla Casa in merito all’accordo di programma per la valorizzazione del Parco e della Villa Reale di Monza. Secondo l’ipotesi di accordo, si prevede l’ingresso di RL nella proprietà del Parco, attualmente di proprietà dei Comuni di Milano e Monza, e come contropartita per l’ingresso di un terzo del territorio, una cifra pari a euro 55 milioni destinati alla valorizzazione e manutenzione della Villa e del Parco. Sono state poste alcune domande sugli interventi da effettuare e sulla tempistica, ivi inclusi quelli per l’autodromo di Monza. La consigliera Barzaghi ha chiesto se nello stanziamento di 55 milioni di euro sia compresa la riqualificazione della scuola d’arte, di cui si era già  discusso prima dell’estate. L’assessore Sala ha rinviato ad un chiarimento con l’assessore all’Istruzione Aprea. Si è proseguito con l’audizione con l’Assessore alla cultura Cappellini, che ha risposto all’interrogazione su attività nel settore dello spettacolo e promozione educativa culturale, presentata dal M5S. I quesiti posti sono sulle tempistiche per la definizione dei criteri per individuazione dei soggetti di rilevanza regionale, il tipo di convenzione e l’impegno economico previsto dalla Giunta per l’attuazione della selezione dei soggetti con cui stipulare convenzioni. L’assessore ha anticipato che ci saranno due step: il primo per permettere ai soggetti di avere il riconoscimento entro 2017 e il secondo entro il 2018, con una valutazione dei progetti dei soggetti individuati.

     

    VIII Commissione

    È stato deliberato con parere favorevole del gruppo PD il PAR N. 148 “Determinazioni in merito allo Statuto di ERSAF, si tratta di adeguare lo statuto di Ersaf ai nuovi dettati normativi. Successivamente si sono tenute le audizioni degli ex Presidenti dell’Associazione Provinciale Allevatori di Cremona, dell’Associazione Interprovinciale Allevatori di Brescia e Bergamo, dell’Associazione Allevatori Lombardia Ovest, dell’Associazione Provinciale Allevatori di Pavia, dell’Associazione Provinciale Allevatori di Como, dell’Associazione Provinciale Allevatori di Varese in merito al commissariamento delle stesse. Le audizioni hanno evidenziato alcune criticità nella procedura di commissariamento che saranno verificate nella seconda tranche di audizioni previste la settimana entrante con i commissari degli enti stessi.

     

     

    COMMISSIONI SPECIALI

     

    Antimafia

    Non si è riunita.

     

    Situazione carceraria in Lombardia

    Non si è riunita.

     

    Rapporti tra Lombardia, Confederazione elvetica e Province autonome

    Non si è riunita.

     

    Riordino autonomie

    Non si è riunita.