• Report settimana 6 – 10 Febbraio 2017

    I Commissione

    Nella seduta, in merito al PDL n. 231 sul Fattore Famiglia, si è svolta l’audizione con l’associazione Smallfamilies di Milano.

    In seguito la commissione ha preso in esame la norma finanziaria dei seguenti progetti di legge: PDL n. 300 “Contributi regionali per l’installazione di sistemi di videosorveglianza all’interno delle residenze per anziani e per disabili della Lombardia”. Il nostro voto su questo provvedimento è di astensione, poiché durante la discussione sono emersi dubbi e imprecisioni che non sono stati chiariti dai dirigenti di giunta presenti. PDL n. 325 “Rete escursionistica della Lombardia”. Anche su questo pdl il nostro gruppo si è astenuto sulla norma finanziaria, evidenziando incongruenze nella stesura della relazione tecnico – finanziaria della Giunta e soprattutto l’esiguità delle risorse a disposizione. PDL n. 326 “Mutamento delle circoscrizioni comunali dei comuni di Arese e Bollate, nella Città metropolitana di Milano”. La norma finanziaria è stata approvata con voto unanime della commissione. PDL n. 328 “Incorporazione del comune di Felonica nel comune di Sermide, in provincia di Mantova”. La norma finanziaria è stata approvata con voto unanime della commissione.

     

    II Commissione

    congiunta con la Commissione speciale “Riordino delle Autonomie”.

     

    III Commissione

    Lunedì. Audizione con l’Assessore al Welfare, intervenuto ad illustrare la delibera sul “Governo della domanda”, che prevede una nuova modalità di presa in carico dei pazienti cronici e fragili. Ogni malato cronico avrà un medico di riferimento (medico di famiglia o, per i pazienti più compromessi, ospedaliero) che si occuperà del percorso di cura in maniera globale, diventando così il gestore della malattia; in cambio al professionista verrà corrisposta una remunerazione predefinita e onnicomprensiva. Tuttavia, come evidenziato dai commissari del PD nel dibattito che ha fatto seguito alla presentazione del provvedimento, per realizzare pienamente questo modello dovrebbe essere completata la trasformazione delle aziende ospedaliere nelle nuove  Asst e dovrebbero essere attivi i presidi ospedalieri territoriali (pot) e i presidi socio sanitari territoriali (presst). In realtà, lo sviluppo della rete territoriale procede ancora con molta lentezza, rendendo, al momento, solo gli operatori privati pronti ad attuare la delibera. Mercoledì. Seduta riservata all’approvazione del Titolo IV del pdl 228ter, dedicato alla malattia diabetica, alla donazione di organi e tessuti, ai trapianti e trasfusioni. Nonostante siano state accolte alcune nostre richieste di modifica, la maggioranza ha tuttavia respinto la proposta di provvedere alla costituzione delle reti clinico assistenziali entro 180 giorni dall’approvazione della legge e l’istituzione dei centri specialistici. Il nostro voto al titolo IV è stato pertanto negativo e i temi non accolti saranno riproposti per la discussione in Aula. Quindi il progetto di legge 228ter è stato messo al voto nella sua globalità, inclusi i già approvati Titoli dedicati alla farmaceutica e alla prevenzione. Il voto dei consiglieri PD all’intero provvedimento è stato contrario. Inoltre, come già evidenziato in occasione dell’approvazione della prima e della seconda parte della riforma, il procedere per parti separate non è affatto un metodo efficace, oltre a determinare uno stato di confusione nelle strutture sociosanitarie. Il provvedimento approderà in Aula, per la sua approvazione finale, nella seduta di martedì 21 febbraio.

     

    IV Commissione

    PDA 42 Turismo. E’ stata votata all’unanimità la proposta di risoluzione relativa al piano per lo sviluppo del turismo e dell’attrattiva. Atto, quest’ultimo, sul quale invece ci siamo astenuti in attesa della accettazione da parte della maggioranza in aula di ulteriori modifiche quali l’introduzione del codice identificativo per le case ed appartamenti per vacanza, una formazione puntuale per gli agenti di polizia locale e la previsione di un periodo massimo per gli affitti brevi.

    Interrogazione commercio aree pubbliche. L’assessore è intervenuto in Commissione per rispondere alla nostra interrogazione per conoscere come intenda agire la Giunta dopo la richiesta dell’Anci, accolta nel decreto Milleproroghe, di procrastinare i termini di scadenza del rinnovo delle concessioni di posteggio per il commercio su aree pubbliche. La risposta è stata puntuale ed organica, abbiamo ottenuto l’impegno da parte di Parolini ad un ulteriore approfondimento dopo la conversione definitiva del decreto legge.

    Audizione Modis. Abbiamo audito le Rsu, l’amministratore delegato e la responsabile delle risorse umane della MODIS in merito ad un aggiornamento della situazione occupazionale dei lavoratori. Al netto della pendenza di oltre duecento vertenze su un totale di quasi trecento dipendenti relativamente alla procedura di trasferimento dall’IBM, la situazione emersa durante l’incontro è sembrata positiva. Nel passaggio aziendale sono state infatti mantenute tutte le condizioni ed i livelli retributivi del passato e le prospettive di sviluppo sono tali da garantire una certa stabilità e serenità da parte delle maestranze.

     

    V Commissione

    Si sono svolte  le audizioni con le associazioni sindacali dei tassisti: SA.Ta.M/C.N.A.; T.A.M./A.C.A.I.; Unione Artigiani; Uritaxi Lombardia; Lega Cooperative; UGL Taxi e Consorzio Taxi Malpensa in merito alla DGR n. 6025 del 19 dicembre 2016. La situazione vede contrapposti i tassisti milanesi e gli altri in merito al calcolo delle tariffe per gli aeroporti e ad alcune regolo di stazionamento  E’ stato poi continuato il percorso di approvazione della PDA 52 “ Integrazione del PTR ai sensi della LR 31/2014” con l’illustrazione da parte dei dirigenti di Giunta del corposo documento. Il relatore del provvedimento Anelli (Lega Nord) ha poi confermato il percorso di approvazione della PDA con l’avvio nella prossima settimana di un gruppo di approfondimento per accelerare i lavori e giungere all’approvazione in Consiglio entro il mese di maggio. Infine è stato approvato il PDL 258 “Recupero dei piani seminterrati esistenti”  con la votazione dei numerosi emendamenti consiliari, quelli PD illustrati dal consigliere Scandella, al testo proposto con maxi emendamento dal relatore Altitonante (FI). Nessun emendamento proposto dal PD è stato accolto e il gruppo ha compattamente votato contro il testo nonostante la non contrarietà al tema esaminato. I maggiore punti di disaccordo riguardano la carenza di precisi vincoli al recupero dei vani nei termini di garanzia di salubrità degli ambienti creati.  Il PDL 258 approderà in aula il 21 febbraio.

     

    VI Commissione

    Si è svolta l’audizione riguardante il possibile abbattimento di querce rosse al cimitero del Comune di Castellanza. In seduta è stata poi approvata la proposta di risoluzione, con relatrice la consigliera Barzaghi, in tema di servizio idrico integrato. Rinviata l’approvazione del PDL 317 “Norme per il sostegno e la valorizzazione del personale volontario del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco”. E’ stata infine annunciata dal Presidente l’audizione dei responsabili ENI e di altri soggetti interessati, dopo gli incidenti alla Raffinerie ENI di Sannazzaro, richiesta da Villani e dai consiglieri del PD.

     

    VII Commissione

    Richiesta di parere al documento “Sostegno di percorsi formativi che prevedono unesperienza allestero per gli anni formativi 2016-2017 e 2017-2018 degli studenti dei corsi di istruzione e formazione professionale”. Nel provvedimento sono riportati i criteri per la presentazione di progetti, l’erogazione dei contributi e i criteri di selezione delle candidature. Il finanziamento ammonta a complessivi 1.000.000 euro per i due anni formativi e il contributo massimo erogabile per ogni studente è di 2000 euro per ogni mese di esperienze in ambito europeo e di 3000 euro in ambito extraeuropeo. La selezione dei progetti finanziabili è effettuata sulla base dei seguenti criteri: adeguatezza della composizione e delle caratteristiche del soggetto proponente e dei partner in relazione agli obiettivi ed alle finalità del progetto; qualità delle azioni progettuali, con riferimento all’attività formativa o alla “work experience”; adeguatezza delle dotazioni laboratoriali, anche con riferimento alle strumentazioni rese disponibili da parte delle istituzioni scolastiche e formative e/o delle imprese; congruenza dei costi; – concorrenza di altre risorse alla copertura dei costi del progetto. Sono state sollevate alcune domande da parte dei consiglieri prevalentemente su rendicontazione economica dei progetti, affinché siano individuate le spese sostenute per progetto, rendicontazione qualitativa cioè una restituzione dell’esperienze da parte degli studenti e dei risultati da loro ottenuti, numero di progetti presentati e numero di studenti che hanno ottenuto il contributo.  Si è deciso di approvare all’unanimità il provvedimento con alcune raccomandazioni da presentare alla Giunta in merito alla premialità per i disabili, rendicontazione qualitativa delle esperienze, previsione di una giornata di restituzione da parte degli studenti, sviluppo di una rete informativa per i centri di formazione.

     

    VIII Commissione

    Sì è tenuta la prima riunione del gruppo di lavoro sui pdl abbinati 315 e 318 sul contenimento del cinghiale. Sono stati esaminati i primi due articoli nei quali per ora non sono emerse particolari criticità. Successivamente, nella seduta di Commissione, si è tenuto l’incontro con l’assessore all’agricoltura Fava sullo stesso argomento. L’assessore ha auspicato una condivisione bipartisan della tematica che vede impegnati governo e tutte le regioni (martedì a Roma si è tenuto un tavolo tecnico Stato-Regioni molto partecipato) per risolvere quella che sta diventando una vera e propria emergenza visto il proliferare della specie e i sempre maggiori danni provocati a culture e a persone.

     

     

    COMMISSIONI SPECIALI

     

    Antimafia

    La seduta si apre con la nomina del Relatore del DOC N. 13 “Programma di lavoro della Commissione Europea anno 2017”. La scelta cade sulla vicepresidente della Commissione Martinazzoli. Si passa poi alla comunicazione  sullo stato della programmazione per la Settimana della legalità 20-25 marzo 2017. Per il momento viene prevista un’iniziativa il 20 marzo presso l’Auditorium Gaber che vedrà tra i protagonisti gli studenti delle scuole secondarie che sono stati chiamati a sviluppare il tema del ricordo di scoloro che componevano le scorte e che sono stati uccisi dalla mafia nell’adempimento del loro dovere. Si passa successivamente alla trattazione di 2 proposte di risoluzione. La prima, che riguarda l’accordo di collaborazione tra le regioni e le province autonome aderenti ad Avviso pubblico su alcuni temi quali l’utilizzo dei beni confiscati alla mafia, il gioco d’azzardo patologico, la promozione della cultura alla legalità, la trasparenza nella pubblica amministrazione, l’usura e le estorsioni, l’attenzione al quadro normativo, l’incontro con le amministrazioni locali. Nella discussione emergono posizioni differenti sull’opportunità di promuovere una risoluzione che potrebbe creare una posizione di “privilegio” di Avviso Pubblico nella trattazione dei temi e nell’affiancarsi alla pubblica amministrazione. La seconda risoluzione ugualmente trova i commissari divisi sulla volontà di richiedere una velocizzazione degli iter legislativi giacenti in Parlamento relativi al contrasto alle mafie. In questo caso vengono messe in discussione le specifiche contenute nel testo della risoluzioni che di fatto individuano solo alcuni atti parlamentari (di parte?). Per entrambi i testi si rimanda ad un ulteriore momento di discussione e alla presentazione di sollecitazioni o emendamenti (fissando la data ultima al 17 febbraio p.v.).

     

    Riordino autonomie

    La commissione si è svolta in seduta congiunta con la II in merito alla predisposizione della risoluzione concernente i criteri per i comuni che chiedono di aderire alla Città metropolitana. Da parte del presidente Malvezzi è stata presentata e illustrata una prima stesura di risoluzione sulla quale è stato chiesto ai diversi gruppi consiliari di far pervenire osservazioni di natura emendativa.

     

    Situazione carceraria in Lombardia

    La consigliera Magoni è stata nominata relatrice del provvedimento di Programmazione dei lavori della Commissione Europea – anno 2017 (doc 13), quindi si sono presi in esame gli atti di indirizzo del II e III trimestre 2016 per verificarne lo stato di attuazione.

     

    Rapporti tra Lombardia, Confederazione elvetica e Province autonome

    Non si è riunita.