• Report settimana 8 – 12 Maggio 2017

    I Commissione

    Nella seduta sono state votate le norme finanziarie relativamente agli articoli 16, 18 e 34 del PDL n. 339 – Legge di Semplificazione 2017. Il nostro gruppo ha espresso parere favorevole per gli articoli 16 e 18, mentre si è pronunciato con voto contrario sull’articolo 34, relativamente allo stanziamento di 20 mln per la Fondazione regionale per la ricerca biomedica, segnalando preoccupazione e criticità circa questa norma inserita nella legge di semplificazione. E’ stata votata all’unanimità la Ris. n. 91, in merito alla comunicazione della Commissione al Parlamento Europeo e al Consiglio circa il piano d’azione in materia di lotta contro la droga 2017-2020. Tale risoluzione è frutto del lavoro svolto dalla Commissione Speciale “Situazione carceraria in Lombardia”.

     

    II Commissione

     

    III Commissione

    Audizione con l’Assessore al Reddito di autonomia e Inclusione sociale intervenuta per presentare il Programma operativo regionale in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare (Legge Dopo di Noi). Per la realizzazione delle misure, il Governo ha stanziato quasi 185milioni di euro per il triennio 2016-2018. Dal riparto, calcolato sulla base della quota di popolazione in condizione di disabilità grave nella fascia 18 – 64 anni, a regione Lombardia sono destinati il 16,7% del totale delle risorse nazionali: 15.030.000€ per il 2016, 6.396.10€ per il 2017 e 9.368.700€ per il 2018. Gli interventi previsti riguardano: 1.Percorsi programmati di accompagnamento verso l’autonomia e l’uscita dal nucleo d’origine, anche con soggiorni temporanei, oppure per la deistituzionalizzazione; 2.Interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative; 3.Programmi di accrescimento, consapevolezza, abilitazione, sviluppo competenze per la gestione della vita quotidiana e il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile; 4.Interventi di realizzazione di innovative soluzioni alloggiative con possibile pagamento degli oneri di acquisto, locazione, ristrutturazione e messa in opera degli impianti e delle attrezzature, sostenendo anche forme di mutuo aiuto tra persone disabili, con riutilizzo di patrimoni (immobiliari) resi disponibili dai familiari o da reti associative di familiari di persone con disabilità grave in loro favore. Oggi circa 15.000 disabili vivano presso la famiglia d’origine, di questi oltre 12.000 sono di età superiore ai 18 anni, su di loro in particolare si orientano le priorità per la fruizione dei servizi che il Programma Operativo metterà a disposizione.

     

    IV Commissione

    PDL 91 – Vendita prodotti alimentari di propria produzione. Il relatore ha chiesto il rinvio della trattazione in commissione del progetto di legge di riforma della legge regionale sul commercio volta ad imporre ai centri massaggi obblighi di pubblicità in merito ai nominativi dei soggetti che volgono di fatto l’attività e limiti all’allestimento delle vetrine. Visto che il provvedimento è stato presentato quasi quattro anni fa necessita di un aggiornamento giuridico amministrativo.

    Incontro con Presidente CoReCom. E’ intervenuta in commissione la Presidente del CoReCom che nell’illustrare la propria attività si è soffermata sul tema dell’emittenza locale, anche alla luce della crisi che sta accompagnando l’intero settore a partire dall’avvento del digitale terrestre, dalla diminuzione dei contributi pubblici e dei fatturati. E’ notizia di questi giorni l’apertura della procedura di licenziamento collettivo di oltre due terzi del personale di Telenova. Come Commissione, per cercare di arginare questa situazione, ci siamo impegnati a cercare di depositare entro il termine della legislatura una proposta di legge elettorale di riordino dell’emittenza televisiva locale evitando finanziamenti a pioggia e valorizzando le produzioni di qualità.

    Audizone Santer. Abbiamo audito la proprietà, le organizzazioni sindacali e le RSU interne della Santer Reply Spa di Milano in seguito all’incontro che le parti hanno avuto presso l’Arifl lo scorso 2 maggio. Pur non avendo ancora trovato l’accordo la situazione è migliorata rispetto all’audizione dello scorso mese: gli esuberi sono passati da 21 a 20 e le mensilità riconosciute per la non opposizione al licenziamento sono passate da 12 a 18. Pur riconoscendo l’impegno e la serietà della società, la Commissione ha invitato la stessa a fare ancora dei passi in avanti sopratutto nella direzione dell’ulteriore riduzione degli esuberi.

     

    V Commissione

    La commissione V aveva come odg una risposta ad una interrogazione del consigliere De Corato, in merito al trasferimento delle facoltà universitarie di città studi nel sito Expo. Ha risposta l’Assessore regionale Francesca Brianza al reddito di autonomia e all’inclusione sociale e al post Expo limitandosi ad una risposta letta e circostanziata senza citare e aggiungere altro per quanto riguarda il futuro della città studi e il piano da 100 mln e le aree demaniali. Cronaca di questi giorni. De Corato ha anticipato che predisporrà una nuova interrogazione all’Assessore Beccalossi.

    Poi si è svolta un’audizione di carattere generale con il neo presidente di Federcasa Lombardia per l’illustrazione degli obiettivi delle Aler.

     

    VI Commissione

    Si sono tenute due audizioni; una con la Consulta Ambiente e Territorio del Basso Pavese riguardante un termovalorizzatore -proponente A2A Ambiente – in Comune di Corteolona (PV) e una con il Prof. Cenci in merito alla mozione 773 riguardante il monitoraggio aria e suolo in Regione Lombardia. In seduta invece l’Assessore Terzi ha relazionato sullo stato dei lavori riguardanti in Piano Clima in Regione Lombardia. Dopo l’approvazione a Dicembre 2016 della delibera 6028 (Approvazione del documento di azione regionale per l’adattamento al cambiamento climatico della Lombardia) il lavoro si è praticamente fermato. I consiglieri PD in Commissione hanno chiesto di avviare concretamente l’attuazione del Piano di Azione sull’adattamento ai cambiamenti climatici e di avviare in concreto politiche di mitigazione avviando un aggiornamento delle Pianificazioni di settore, energia, trasporti, agricoltura, qualità dell’aria con scadenza 2030 ed orizzonte 2050. Si sta valutando l’opportunità di presentare una Mozione su queste richieste.

     

    VII Commissione

    E’ stato audito il Presidente del Consorzio Villa Reale di Monza in merito alla gestione del consorzio, che ha marcato una mancanza di risorse economiche dal punto di vista culturale e di risorse umane per poter introdurre più attività, nella Villa e nel Parco, non solo nel periodo estivo ma anche invernale. Si è poi proseguito con illustrazione delle osservazioni, pervenute da vari gruppi, al Programma annuale per la cultura. Le osservazioni sono state recepite dal Presidente, che ha stabilito di votare il documento nella prossima seduta di commissione.

     

    VIII Commissione

     

    COMMISSIONI SPECIALI

     

    Situazione carceraria in Lombardia

    Non si è riunita.

     

    Antimafia

    Non si è riunita.

     

    Rapporti tra Lombardia, Confederazione elvetica e Province autonome

    Non si è riunita.

     

    Riordino autonomie