• Solito ritornello sugli investimenti. Omessa la destinazione dei 62 nuovi convogli.

    Gruppo consiliare del Partito Democratico in Regione Lombardia

    Comunicato Stampa

    Treni, Scandella (PD): “Solito ritornello sugli investimenti. Omessa la destinazione dei 62 nuovi convogli”

    “Dalla conferenza stampa di oggi dell’ assessore ai Trasporti Del tenno non arrivano le novità che i pendolari vorrebbero sentirsi dire. Sono stati sciorinati numeri e slide da spot elettorali che rimandano all’enfasi già vista alla stipula del contratto di servizio dell’anno scorso dove si promettevano 250 milioni di investimenti per il materiale rotabile con immediata introduzione di 40 nuovi treni”. Questo il commento del consigliere regionale del PD Jacopo Scandella in merito alla notizia dell’arrivo di 62 nuovi treni nei prossimi due anni in servizio sulle tratte lombarde per un costo complessivo di 527 milioni di euro di cui 132 milioni finanziati dalla regione. “Vorremmo capire dalla Giunta su quali linee verranno immessi i nuovi treni – continua Scandella- se infatti il primo entrerà in circolo da febbraio 2014, come ha sottolineato il presidente Maroni, ad oggi la Giunta si è “dimenticata” di riferirci quali saranno le linee fortunate. I pendolari vorrebbero tanto saperlo”.

    Milano, 15 ottobre 2013