• Trenord: “Su nomina nuovo a.d. dalla Regione una gestione da dilettanti allo sbaraglio”

    “Su Trenord si sta rasentando il ridicolo. La gestione della nomina del nuovo amministratore delegato è da dilettanti allo sbaraglio”.

    Così interviene il consigliere regionale del Pd Jacopo Scandella in merito alla rinuncia da parte della dottoressa Morselli di ricoprire il ruolo di amministratore delegato della società che gestisce il trasporto ferroviario regionale della Lombardia.

    “Siamo basiti dal modo in cui la Regione sta conducendo questa partita. Nel giro di poco tempo ha collezionato due rinunce, prima della Cavatorta e adesso della Morselli – spiega l’esponente del Pd – e per di più in una fase delicata per la società che deve fare i conti con i disagi legati alla gestione e con un bilancio non soddisfacente. In questo modo si finisce per demotivare il patrimonio di professionalità presente all’interno della società, alcune delle quali di eccellenza che meriterebbero di essere meglio valorizzate”.