• XINO: SCANDELLA (PD), DALLA MAGGIORANZA IN REGIONE ATTO DI IMMOTIVATA ARROGANZA

    “Un atto di arroganza immotivata”: così il consigliere regionale del Pd Jacopo Scandella definisce la decisione della maggioranza di centrodestra Consiglio regionale di bocciare la ridefinizione dei confini di Riva di Solto e Fonteno, per attribuire al secondo la frazione di Xino, come richiesto dai due consigli comunali e da un referendum consultivo approvato a larga maggioranza.

    “E’ vergognoso che la maggioranza in Regione abbia bloccato per mesi la decisione per poi arrivare, alla fine, a negare la richiesta fatta dai Sindaci, confermata dal voto dei cittadini interessati e sostenuta anche dalla Comunità Montana – aggiunge Scandella. Discettano di una frazione che nemmeno conoscono e poi ribaltano l’esito del voto referendario solo perché chi ha perso ha gli amici giusti in Regione. E poi non si prendono nemmeno la responsabilità di proporre ai comuni una riperimetrazione alternativa, facendo buttare via così due anni di lavoro.”

    Milano, 19 febbraio 2019